Camana Veglia

Logo Camana Veglia

Camana Veglia

La Storia

LA STORIA DA STA CAMANA

Hotel Camana Veglia Livigno
LA NASCITA
Le steita feita su in dal’an dal 1970 da Sandro da Bepin da Giusef Motin Brozol.
IL SIGNIFICATO FAMILIARE
Molti si chiederanno cosa significa questa frase, significa che questa casa è stata costruita nel 1970 da Sandro figlio di Giuseppe figlio di Giuseppe Mottini . Brozol è il soprannome della famiglia e rappresenta un carro a due ruote sulla quale i nostri antenati trasportavano la merce.
CHI È SANDRO
Sandro è un personaggio curioso nel territorio di Livigno. Di lui scrivono parecchi articoli di giornale che spaziano dallo sci, alla pasticceria, all’importazione di champagne e molto altro.
LA VITA
Nella sua vita di montanaro visionario ha girato il mondo incuriosito da ciò che avrebbe potuto portare a casa. Sia fisicamente che come semplici idee.
INFLUENZE ALPINE
Bazzicando nella vicina Svizzera e Austria cominciò a vedere ristoranti e alberghi con stanze finemente arredate in cirmolo con intagli e intarsi di veri e propri artisti dell’artigianato.
LA NASCITA DI UN SOGNO
Fu in questi posti che nella testa del nostro Sandrino cominciò a balenare l’idea di costruire un albergo tutto suo.
POSIZIONE STRATEGICA
Il terreno edificabile fortunatamente non era un problema ed era proprio di fianco all’albergo Livigno. Proprietà di suo padre.
RICERCA DELL'ECCELLENZA
Ostinato nella ricercatezza dell’esclusività non gli bastava arredarlo con stanze nuove in legno bensì decise di recuperare le vecchie pareti e soffitti delle case che esistevano dove ora c’è il lago di Livigno risalenti al 1600.
Hotel Camana Veglia Livigno
Hotel Camana Veglia Livigno
MATERIALI E INNOVAZIONI
I lavori procedevano e Il Camana prendeva sempre più forma con materiali e tecnologie all’avanguardia. Un esempio sono i mattoni in laterizio svizzeri mai usati a Livigno fino a quel momento come anche il dimerizzatore della luce regolabile nella sala, l’impianto musicale incassato, il campanello per chiamare in cucina dal privè, la mantecatrice per gelato e la sfogliatrice a pedali.
STRUTTURA MULTIFUNZIONALE
La struttura era composta al piano terra da un ampio bar e gelateria dove progettava di vendere le sue torte, dalla cucina e, in fondo alle scale, da una sauna ad utilizzo delle stanze.
IL RISTORANTE
La sala del ristorante si trovava al primo piano, dove c’erano anche i bagni e un disimpegno tecnico per dare spazio al lift della sala. La collocazione della sala del ristorante è rimasta invariata.
LE CAMERE
Le 17 camere erano distribuite al secondo e terzo piano, come oggi.
INIZIO ATTIVITÀ ALBERGHIERA
Decise di improvvisarsi albergatore affiancato dalla moglie e da un direttore d’albergo di Como inaugurando l’attività nel dicembre del ‘72.
GESTIONE INTERNAZIONALE
Lo ha coordinato fino al ‘75 con un direttore svizzero (emigrato in Australia) e Alfons, anch’egli svizzero. (emigrato a Santo Domingo).
AFFITTO DELL'ALBERGO
Visti i molteplici impegni di quegli anni decise di dare in affitto l’attività. Prima venne portata avanti da sua nipote Erika fino al ‘78 e successivamente a un direttore di sala esperto di servizi di lusso sulle navi da crociera di nome Cirrincione.
SUCCESSO MICHELIN
Il Camana entrò come ristorante nella guida Michelin. La sala era sempre gremita di gente, il servizio in sala era molto importante. Si sfilettavano pesci, si flambavano crepes e gamberoni. Il brodo di tartaruga era un lusso in quegli anni come il salmone affumicato.
Hotel Camana Veglia Livigno
Hotel Camana Veglia Livigno
CARLA PRENDE IL COMANDO
Cosi prosegui fino al 1992 quando Carla, terza figlia di Sandro, neo laureata in lingue decise di prendersi carico di questa struttura.
IL TEMPO PASSA
Il centralino telefonico era ancora manuale, le camere erano piccole, le tende e gli accessori cominciavano a dimostrare i segni del tempo e i clienti cominciavano e esigere sempre più.
LE PRIME MODIFICHE
Dapprima decise di spostare la cucina al piano della sala per poter ingrandire la zona comune per i clienti delle stanze.
NUOVE LOCAZIONI
Spostò i bagni al posto della sauna e creò una cabina telefonica per chi ne avesse bisogno.
LA RISTRUTTURAZIONE
Dopo attenta valutazione decise di ristrutturare il tetto e le stanze portandole da 17 a 12 e inserendo nella struttura l’ascensore.
CONSIGLI PATERNI
Sandrino con il suo occhio vigile monitorava il cantiere dispensando consigli e supportando la figlia in questo progetto continuo.
CAMERE TEMATICHE
Ogni camera ha una bacheca a tema con oggetti d’epoca ed è dotata di vasca idromassaggio o doccia a idrogetti, in una delle stanze c’è una sauna a infrarossi.
SALTO DI QUALITÀ
L’albergo si qualificò molto e da due stelle passo a tre e dopo qualche anno arrivò anche la quarta stella.
Hotel Camana Veglia Livigno
Hotel Camana Veglia Livigno
RINNOVAMENTO SOTTERRANEO
Venne ristrutturato il piano interrato creando più spazi per magazzini, lavanderia e ski/bike room.
RISTRUTTURAZIONE MODERNA
Infine si rinnovò il piano terra, donando al Camana quel tocco moderno e chic ottimizzando quanto possibile gli spazi unendo al calore del caminetto, il nuovo bar e arredi finemente abbinati.
CARLA, GESTORE EFFICACE
Carla con il suo stile inconfondibile, l’innata ospitalità e l’ottima conoscenza delle lingue ha gestito egregiamente la struttura per un totale di trent’anni.
NUOVA DIREZIONE CON MATTIA
Nel 2022 Mattia, ultimo figlio di Sandro, già cuoco in struttura dal 2007 al 1011 affiancato da sua moglie Silvia decidono di imbattersi in questa sfida cercando di mantenere intatta l’autenticità del Camana offrendo un sevizio unico e personalizzato per i prossimi anni.